ossigeno - ozono terapia

trattamento dolore vertebrale

ossigeno terapia

L'equipe del Dott. Magnani applica da tempo la l'ossigeno-ozono terapia per il trattamento del dolore di origine vertebrale, efficace sia nella cura di artrosi ed ernia del disco.
Questa tecnica, che prevede la somministrazione di una miscela con funzione sia analgesica che antinfiammatoria. L’ossigeno-ozono è infatti una terapia che si basa sulla somministrazione di una miscela gassosa, originata mescolando l’ozono con l’ossigeno.

L’impiego di ossigeno-ozono è da tempo utilizzato nel trattamento del dolore di origine vertebrale, sia esso dovuto ad una patologia degenerativa della colonna (artrosi) o alla presenza di un vero conflitto disco-radicolare(ernia del disco), oltre che per il trattamento delle patologie degenerative articolari.

ossigenoterapia INTRAMUSCOLARE ed INTRA ARTICOLARE

A seconda del tipo di patologia, il Dottr Magnani valuterà la somministrazione della miscela intramuscolare o intra articolare.
Per le patologie lombari l’infiltrazione viene effettuata nella muscolatura paravertebrale, in corrispondenza della radice nervosa sofferente.

La frequenza delle sedute almeno inizialmente, è bisettimanale per un totale di circa 10 sedute. Se la tecnica è eseguita correttamente l’infiltrazione non procura alcun fastidio, ad eccezione di un senso di gonfiore e di peso sulla parte trattata che persiste per alcuni minuti.

Per le patologie artrosiche infiammatorie a carico di spalle, mani, ginocchia, caviglie vengono invece effettuate infiltrazioni di ossigeno-ozono intra articolari .

effetti e controindicazioni della terapia con ossigeno e ozono

L’ossigeno-ozono ha sia un ruolo antinfiammatorio che analgesico. Tali effetti sembrano essere dovuti alla combinazione di diversi meccanismi d’azione:

  • minor produzione dei mediatori infiammatori;
  • ossidazione dei metaboliti algogeni;
  • miglioramento della circolazione sanguinea locale con iperossigenzione dei tessuti.

In genere la somministrazione di ossigeno ed ozono viene ben tollerata dal paziente che talora può avvertire una sensazione di pesantezza, comunque di breve durata e a risoluzione spontanea. Solo in casi eccezionali lo stimolo doloroso indotto dalla puntura dell’ago può indurre una crisi vagale (bradicardia, calo pressorio e sudorazione) che per il carattere transitorio il più delle volte non necessita di alcun intervento farmacologico.
Il trattamento è sconsigliato in gravidanza ed in casi di ipertiroidismo, favismo, gravi malattie cardiovascolari e/o respiratorie in fase clinica di scompenso. Per informazioni approfondite, contattate il Dottor Magnani telefonicamente o via email.

DOTT. MAGNANI MAURIZIO - SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA | 36, Via Marconi - 40122 Bologna (BO) - Italia | P.I. 04299030371 | Tel. +39 051 240183 | Fax. +39 051 242117 | magnani@centroclinicomagnani.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite